Obblighi di notifica e comunicazione per lavoratori autonomi, relatori, pagamenti all'estero e lavori usuranti

Gli imprenditori devono rispettare gli adempimenti di notifica per le prestazioni rese da liberi lavoratori autonomi (Freie Dienstnehmer), per pagamenti per prestazioni all'estero e per lo svolgimento di lavori usuranti.

Compensi erogati a determinate categorie di lavoratori autonomi
Per l’erogazione di compensi a determinate categorie di lavoratori autonomi come per esempio membri del consiglio di vigilanza e di amministrazione, membri del consiglio di amministrazione di fondazioni oppure di altre attività riconducibili a liberi lavoratori autonomi, gli imprenditori che si fanno carico di tali pagamenti sono tenuti ad apposita comunicazione all'amministrazione finanziaria competente ai fini della dichiarazione IVA.

La notifica per l'anno 2017 deve avvenire in forma scritta entro e non oltre il 31.1.2018 oppure in forma elettronica entro e non oltre il 28.2.2018. Tuttavia, una notifica può essere omessa se il compenso (totale) corrisposto, incluso anche eventuali rimborsi spese di viaggio, non supera un importo pari ad Euro 900 e se la remunerazione (totale), inclusi possibili rimborsi spese di viaggio, per ogni singolo prestazione non supera il saldo pari ad Euro 450.

Bonifico di determinati onorari all'estero

Imprenditori che per determinate prestazioni eseguono pagamenti all'estero sono obbligati a dichiararli alla propria amministrazione finanziaria competente. L'obbligo di notifica riguarda pagamenti/bonifici all'estero per redditi di lavoro autonomo (per esempio redditi di avvocato, di consulente aziendale, di amministratore) se l'attività viene eseguita sul territorio nazionale, per redditi di intermediazione, che vengono forniti da un soggetto illimitato d’imposta oppure che hanno un nesso a livello nazionale, nonché per consulenza commerciale o tecnica nel territorio nazionale.

La notifica per l'anno 2017 deve avvenire all'amministrazione finanziaria competente in forma elettronica entro la fine di febbraio 2018 (in forma non-elettronica entro la fine di gennaio 2018). Una notifica può essere omessa se i pagamenti all'estero ad uno e lo stesso prestatore durante un anno solare non superano un importo pari ad Euro 100.000.

Notifiche di lavoro usurante
Datori di lavoro i cui lavoratori effettuano attività usuranti devono comunicare all'agenzia di assicurazione malattia competente fino a fine febbraio 2018 determinati dati relativi a lavori usuranti. In alcuni casi, come per esempio per lavoratori minimi (mini jobs), le notifiche per lavori usuranti possono essere omesse.

Saremo lieti di assisterVi e consigliarVi per adempiere in modo corretto e tempestivo alle notifiche.


Copyright 2018 © Contax WirtschaftstreuhandgmbH - riproduzione riservata
 
compilato il 5.2.2018
Share
 

Altre news di CONTAX

Parificazione di operai e impiegati

Con la parificazione dei diritti del lavoro per operai e impiegati, approvata in ottobre 2017, in particolare il pagamento della retribuzione durante il periodo di malattia e i termini di ...