Primi dettagli sul "Bonus Famiglia Plus"

Sulla base delle decisioni del Consiglio ministeriale del 10.1.2018 possiamo comunicare le prime informazioni in merito al "Bonus Famiglia Plus".

Il "Bonus Famiglia Plus" è un importo fiscalmente detraibile di Euro 1.500 per bambino all’anno. Ciò significa che l’onere fiscale si riduce sino ad Euro 1.500 per bambino all’anno. Questo provvedimento dovrebbe entrare in vigore l’1.1.2019.

Il bonus spetta ai genitori con figli fino al diciottesimo anno d’età, a condizione che sussista anche il diritto agli assegni familiari e che il bambino sia residente in Austria. Riguardo ai figli maggiorenni, per cui i genitori percepiscono degli assegni familiari, il diritto annuale al bonus famiglia sarà ridotto ad Euro 500.

Il bonus può essere preso in considerazione dal datore di lavoro nelle buste paga (a partire dal 2019) o essere richiesto mediante la dichiarazione dei redditi nell’anno successivo, come per esempio in una dichiarazione dei redditi per il 2019 nel 2020.

Soppresse la deduzione per figli a carico e le spese di assistenza dei figli

In un nucleo familiare uno dei coniugi/partner può avvalersi dell’importo deducibile, il quale può anche essere ripartito tra entrambi i coniugi/partner. Se i genitori vivono separatamente e corrispondono degli alimenti, il "Bonus Famiglia Plus" dovrebbe essere ripartito – in base alla presente normativa della deduzione per figli a carico – tra entrambi i genitori ai fini di soddisfare le esigenze del bambino.

In cambio del "Bonus Famiglia Plus" saranno soppresse l’attuale deduzione per figli a carico e la deducibilità fiscale delle spese di custodia dei figli.

Come il bonus inciderà sul reddito?

Come importo detraibile, il Bonus Famiglia riduce l’onere fiscale in modo diretto – a differenza delle deducibili spese di custodia dei figli che incidono sull’imponibile. Così, infatti, il Bonus Famiglia riduce l’onere fiscale di Euro 1.500. Le spese di custodia dei figli invece diminuiscono soltanto la base imponibile dell’Irpef, con il risultato che l’onere fiscale si riduce per il 55% in base al rilevante scaglione di redditi.

Esempio

Una famiglia con un figlio di nove anni, dove uno dei genitori guadagna Euro 3.500 lordo al mese, paga Euro 7.095,94 d’imposta sul salario all’anno, già considerato l’importo deducibile dell’unico produttore. Con il Bonus Figli l’onere fiscale si riduce di Euro 1.500 attestandosi a Euro 5.559 per anno. Ciò porta a un risparmio di Euro 125 al mese.


Copyright 2018 © Contax WirtschaftstreuhandgmbH - riproduzione riservata
 
compilato il 5.3.2018
Share
 

Altre news di CONTAX

Il "Bonus Famiglia Plus"

Grazie al "Bonus Famiglia Plus" si possono risparmiare fino a Euro 1.500 per ogni figlio di imposte.

Che cos’è il "Bonus Famiglia Plus" e a quanto ...