Nuova agevolazione fiscale per i nuovi investimenti “Investionsprämie”

Il legislatore ha deliberato il premio agli investimenti COVID-19 per le imprese, con lo scopo di creare incentivi per le imprese a investire durante e dopo la crisi COVID-19 e di rafforzare l'Austria come business location.

Con tale sussidio tutte le imprese che effettuano nuovi investimenti in immobilizzazioni ammortizzabili trovano n supporto esente da imposte sul reddito e non rimborsabile. Per poter beneficare dell’agevolazione bisogna presentare apposita domanda. Questa può essere presentate a partire dall’1 settembre 2020. I seguenti punti chiave sono da considerare:

Chi beneficerà dell’agevolazione?
Le imprese ammissibili sono definite - indipendentemente dal settore e dalle dimensioni - come imprese (ai sensi del Codice austriaco delle imprese (UGB)) che hanno una sede legale e/o una stabile organizzazione in Austria e che sono legalmente gestite in nome e per conto proprio. Sono quindi ammissibili al finanziamento sia le imprese individuali che le imprese esercitate in forma di società.

Cosa viene agevolato e a che misura?
  • I nuovi investimenti in immobilizzazioni materiali ammortizzabili per aziende individuate sul territorio austriaco possono essere sovvenzionati se il premio agli investimenti COVID 19 è stato richiesto tra il 1 settembre 2020 e il 28 febbraio 2021. I nuovi investimenti sono investimenti in immobilizzazioni materiali e immateriali di beni ammortizzabili che non sono ancora stati capitalizzati tra le immobilizzazioni o non ancora iscritti nell'elenco delle immobilizzazioni dell'impresa (ciò vale anche per i beni usati se si tratta di nuove acquisizioni per l'impresa investitrice o di beni di modico valore).
  • Inoltre sono agevolabili investimenti promossi tra il 1° agosto 2020 (non prima!) e il 28 febbraio 2021, per i quali sono stati ad es. effettuati ordini, contratti di acquisto o versati acconti.
  • L’agevolazione ammonta al 7% dei costi di acquisizione degli investimenti ammissibili. Per alcuni investimenti ammissibili nel campo dell'ecologia, della digitalizzazione e della salute, la sovvenzione per questi investimenti sale al 14%. La sovvenzione è esente dall'imposta sul reddito e non rimborsabile.
  • Il volume minimo d'investimento ammissibile (= base di valutazione) per ogni domanda è di Euro 5.000 (IVA esclusa; anche gli investimenti più piccoli possono essere combinati in un'unica domanda). Il volume massimo di investimento ammissibile è di Euro 50 milioni (IVA esclusa) per società.
  • La messa in funzione e il pagamento degli investimenti devono essere effettuati entro il 28 febbraio 2022, quindi un anno dopo la data ultima per la presentazione della domanda. In caso di un volume d'investimento sia superiore a Euro 20 milioni (IVA esclusa), la messa in funzione e il pagamento degli investimenti devono avvenire entro il 28 febbraio 2024.

Investimenti non ammissibili
Alcuni investimenti sono esplicitamente esclusi dal premio d'investimento. Non sono ammissibili agevolazioni ad esempio per gli investimenti dannosi per il clima (ad esempio, veicoli con sistemi di trasmissione convenzionali e sistemi che utilizzano combustibili fossili), gli investimenti finanziati dal leasing (a meno che non siano capitalizzati nella società che utilizza il bene – leasing finanziario), l'acquisto di edifici, parti di edifici e terreni edificabili, la costruzione e l'ampliamento di edifici residenziali se questi sono destinati alla vendita o all'affitto a privati, le attività finanziarie, ecc.

Presentazione domanda
Le domande possono essere presentate per iscritto dal 1 settembre 2020 (e al più tardi entro il 28 febbraio 2021) tramite il "aws Fördermanager" richiamabile elettronicamente (https://foerdermanager.aws.at/). In caso di approvazione positiva del finanziamento, un conteggio finale deve essere presentato online tramite "aws Fördermanager" entro 3 mesi dalla messa in funzione e dal pagamento dell'investimento aziendale. A partire da un premio all'investimento di Euro 12.000, il conteggio conto deve essere certificato da un consulente fiscale, revisore dei conti o contabile commerciale per conto del richiedente. Siamo lieti di aiutarVi e consigliarVi!

Copyright 2020 © Contax WirtschaftstreuhandgmbH - riproduzione riservata
 
compilato il 6.10.2020
Share
 

Altre news di CONTAX

UPDATE PER IL LOCKDOWN

LAVORO AD ORARIO RIDOTTO: l’ufficio del lavoro lavoro austriaco (AMS) informa, che domande con un inizio durante il periodo del lockdown ...