Transactional Net Margin Method e Year-End Adjustment

La Transactional Net Margin Method ovvero “TNMM” è un metodo per la determinazione dei prezzi di trasferimento ampiamente applicato nella pratica. Viene spesso utilizzato come metodo sostitutivo del metodo del costo maggiorato (Cost-Plus Method) e del prezzo di rivendita (Resale Price Method). L’utile che spetta all’azienda austriaca e che è in linea con il libero principio della concorrenza viene definito tramite uno studio su una banca dati.

Lo studio su una banca dati (benchmarking study) forma la base per calcolare il prezzo in linea al principio di libera concorrenza (arm’s length principle). L’amministrazione finanziaria austriaca ha dei criteri rigorosi per questi studi su una banca dati.

In ambito di un tale studio su una banca dati, il primo passo è quello di identificare le aziende da comparare e che quindi svolgono funzioni ampiamente comparabili e non hanno caratteristiche economiche che sono ovviamente diverse.
In particolare, le seguenti caratteristiche sono fondamentali:
  • la gamma interquartile deve essere determinata su un periodo pluriennale;
  • lo studio su una banca dati deve essere attualizzato regolarmente e quindi ogni tre anni;
  • le aziende che non sono comparabili all’azienda in esame devono essere escluse dall’analisi. Quindi nella prassi è necessario analizzare le aziende filtrate dal sistema anche manualmente;
  • per rendere migliore l’analisi ed escludere eventuali difetti viene considerata la gamma interquartile;
  • se l’azienda in esame è un limited risk distributor allora aziende con perdite non sono da considerare come aziende comparabili;
  • calcolo del prezzo in linea al principio di libera concorrenza partendo da un approccio ex-ante.
Un Year-End-Adjustment ovvero “YEA” e quindi l’allineamento dell’utile ad un valore compreso nella gamma interquartile (arm’s length interquartile range) che risulta da uno studio banca dati regolarmente attualizzato (ogni tre anni), viene solo accettato in Austria se vengono cumulativamente rispettati i seguenti punti:
  • la determinazione dei prezzi ex ante è soggetta a notevoli incertezze;
  • durante il corso dell’anno l’azienda ha provveduto a fare tutti gli sforzi necessari per raggiungere un prezzo di trasferimento di libera concorrenza (quindi monitoraggio regolare durante l’anno);
  • i fattori determinanti per il prezzo sono concordati in anticipo;
  • l’allineamento porta da un valore al di fuori dell’interquartile range ad un risultato compreso nell’interquartile range.
Saremo lieti di assistervi con un'analisi individuale e una valutazione dell'impatto delle nuove linee guida sui prezzi di trasferimento sulla vostra azienda!

 
compilato il 4.5.2021
Share
 

Altre news di CONTAX

Finanziamenti infragruppo

Le nuove linee guida sui prezzi di trasferimento in corso di approvazione (Entwurf Verrechnungspreisrichtlinien 2020 ovvero VPR 2020) tra l’altro forniscono dei chiarimenti sulle varie tipologie di ...

Documentazione sui prezzi di trasferimento

Come già noto in passato, la legge sulla documentazione dei prezzi di trasferimento richiede la preparazione della seguente documentazione riguardo ai prezzi di trasferimento. Questo a condizione che ...

Linee guida sui prezzi di trasferimento 2020

A fine anno 2020 il ministero delle finanze austriaco ha pubblicato le nuove linee guida sui prezzi di trasferimento ovvero “Entwurf Verrechnungspreisrichtlinien 2020” (VPR 2020). L’approvazione ...